Opere pubbliche

In questa sezione sono riportati i documenti e le informazioni previste dall'articolo 38 del Decreto legislativo n. 33/2013 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle PA", in vigore dal 20.04.2013, che prevede quanto segue:

Pubblicita' dei processi di pianificazione, realizzazione e valutazione delle opere pubbliche

1. Le  pubbliche  amministrazioni  pubblicano  tempestivamente  sui propri  siti  istituzionali:  i  documenti  di  programmazione  anche pluriennale delle opere pubbliche di competenza dell'amministrazione, le linee guida per la valutazione degli  investimenti;  le  relazioni annuali;  ogni  altro   documento   predisposto   nell'ambito   della valutazione, ivi inclusi i pareri dei valutatori  che  si  discostino dalle scelte delle amministrazioni e gli esiti delle  valutazioni  ex post che si discostino dalle valutazioni  ex  ante;  le  informazioni relative ai Nuclei  di  valutazione  e  verifica  degli  investimenti pubblici di cui all'articolo 1 della legge 17 maggio  1999,  n.  144, incluse le funzioni e i compiti  specifici  ad  essi  attribuiti,  le procedure e i criteri di  individuazione  dei  componenti  e  i  loro nominativi.

2. Le pubbliche  amministrazioni  pubblicano,  fermi  restando  gli obblighi  di  pubblicazione  di  cui  all'articolo  128  del  decreto legislativo 12 aprile 2006,  n.  163,  le  informazioni  relative  ai tempi, ai costi unitari e  agli  indicatori  di  realizzazione  delle opere pubbliche completate. Le informazioni sui costi sono pubblicate sulla base di uno schema tipo redatto dall'Autorita' per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture,  che  ne  cura altresi'  la  raccolta  e  la  pubblicazione  nel  proprio  sito  web istituzionale al fine di consentirne una agevole comparazione.

I dati e le informazioni riportati sono così suddivisi:

 

Contributi ai Comuni per intervento di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile - Anno 2019

VISTO l’art. 30 del “D.L. Crescita” n. 34 entrato in vigoro lo scorso 01 maggio 2019 e successivo decreto Direttoriale del 14/05/2019 il Comune risulta assegnatario di  contributi a fondo perduto nella misura di € 70.000,00 che verranno destinati per : € 35.000,00 per il ripristino della balaustra a protezione del percorso pedonale Lungolago ex Filanda e per € 35.000,00 per il cofinanziamento dei lavori di realizzazione nuova scala di sicurezza presso la palazzina, di proprietà comunale, denominata "EX Inam", sede degli ambulatori medici ASST.

 

Contributi statali destinati alla realizzazione di investimento per efficientamento energetico, sviluppo territoriale sostenibile, adeguamento e messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale, abbattimente delle barriere architettoniche - anno 2020

 

Con Decreto del Capo del Dipartimento per gli affari interni e territoriali del Ministerno dell'Interno del 14/01/2020, in applicazione dell'art. 1 commi 29-37 della legge 27 dicembre 2019 n. 160 "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e Bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022", è stato assegnato al Comune di Iseo un contributo statale di 70.000,00 euro, finalizzato alla realizzazione di investimenti per l'efficientamento energetico, lo sviluppo territorile sostenibile, l'adeguamento e messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale, nonchè per l'abbattimento delle barriere architettoniche.

Tale contributo verrà integralmente destinato alla realizzazopme dell'intervento denominato "Messa in sicurezza di tratti di strade del patrimonio comunale: Via Roma, Via Zatti e Strada Provinciale XI Km 0+850 - CUP F17H20000560005".

Ultima modifica: Mer, 23/09/2020 - 14:27